Premio Aretè 2021

Presidente e ideatore del riconoscimento è Enzo Argante. L’obiettivo di Aretê (in greco un percorso virtuoso di pensiero, sentimento ed azione) è segnalare alla business community in particolare e all’opinione pubblica in generale, i soggetti che si sono distinti per l’efficacia della comunicazione nel rispetto delle regole della responsabilità.

L’appuntamento per la consegna del prestigioso riconoscimento – giunto alle 18ma edizione – è fissato al 13 ottobre presso l’Università Bocconi di Milano nell’ambito del Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale.

La giuria è presieduta da Luciano Floridi, Direttore Ethic Lab Oxford University Alma Mater Research Institute for Human Centered Artificial Intelligence Bologna. Mediapartner come ogni anno BFC Forbes e Gruppo24Ore, Askanews e Formiche.

Presidente della Giuria della Stampa è Alessandro Rossi, direttore di Forbes.it

Durante l’evento saranno consegnati anche i riconoscimenti ai Maestri della Responsabilità 2021. Nelle scorse edizioni il premio è stato assegnato allo stesso Luciano Floridi, Alessandro Gassman, Giuseppe Guzzetti, Veronica Berti Bocelli.



Premio Aretè



Giuria Aretè

Presidente: Luciano Floridi (Oxford University)

Enzo Argante (Nuvolaverde)
Alessandro Beda (Sodalitas)
Dario Bolis (Fondazione Cariplo)
Virginio Carnevali (Transparency)
Stefano Ciafani (Legambiente)
Antonella Di Leo (Wise Society)
Andrea Farinet (Fondazione Pubblicità Progresso)
Sabrina Florio (Anima)
Antonio Gaudioso (Cittadinanzattiva)
Vito Moramarco (Altis/Università Cattolica Milano)
Maurizio Incletolli (ASCAI)
Renzo Iorio (Gruppo Tecnico Cultura e Sviluppo Confindustria)
Giovanni Pirovano (Associazione Bancaria Italiana)
Ermete Realacci (Fondazione Symbola)
Fulvio Rossi (CSR Manager Network)
Rossella Sobrero (Koinetica)
Marco Santarelli (Poliarte Ancona)



Giuria della stampa

Presidente: Alessandro Rossi (Direttore Forbes)

Roberto Arditti (Formiche)
Sebastiano Barisoni (Radio24)
Roberto Bernabò (IlSole24Ore)
Matteo Campofiorito (Greenstyle.it)
Antonio Cianciullo (La Repubblica)
Roberto Giovannini (La Stampa e Presidente Fima)
Paolo Mazzanti (Askanews)
Maria Cristina Origlia (IlSole24Ore)
Stefano Pacifici (Metro)
Massimiliano Pontillo (Osservatorio Sviluppo Sostenibile e Ambiente nei Media)
Isabella Schiavone (RAI)